logo1.pnglogo2.png

Mamma - C’era una volta, in fondo al mare…

Entrano in scena Sirenetta e le cinque Sirene, facendo un girotondo …un grande castello dove viveva il Re del Mare con le sue nipotine, le Sirene.
Sirene (cantando in coro)
Noi siamo le Sirene
Cantiamo proprio bene
Ascoltaci e vedrai
Che ti divertirai
Viviamo in fondo al mare
Dài, vienici a trovare
Se invece tu non puoi,
se vuoi veniamo noi
Mamma - Erano sei belle fanciulle, ma la più giovane, Sirenetta, era la più bella di tutte.
Sirenetta – Grazie! Ho la pelle color del latte, gli occhi azzurri come il mare e i capelli biondi come il grano…
Mamma – Ma, al pari delle sorelle, non aveva le gambe. Il suo corpo terminava in una coda di pesce, perché…
Sirenetta – Perché sono una sirena!
Mamma - Sirenetta aveva una gran curiosità di vedere com’era fatta la terra, ma non poteva salire in superficie perché il Re del Mare glielo aveva proibito. Un giorno
Sirenetta vide che il Re del Mare dormiva e nuotò veloce veloce per salire a galla.
Affiorò vicino a una nave da dove venivano musiche e canti.

Fuori scena, si sentono musiche e canti a volume crescente …A bordo infatti c’era la festa in onore di un giovane principe.
Entra in scena il principe

…Il ragazzo era molto bello e aveva due grandi occhi neri: Sirenetta, appena lo vide, se ne innamorò perdutamente.
Sirenetta (al Principe) – Come sei bello!

Mamma - Tutto a un tratto, il mare andò in tempesta, perché il Re del Mare aveva scoperto la fuga della sirenetta e si era infuriato.
La nave del principe affondò e il ragazzo, che non sapeva nuotare…
Principe (agitando le braccia come se stesse annaspando nell’acqua) – Aiuto, affogo! Non so nuotare!
Mamma … sarebbe sicuramente affogato se la sirenetta non fosse corsa a salvarlo e a riportarlo sano e salvo a riva.
Sirenetta abbraccia il Principe svenuto e lo adagia per terra.
Il giovane principe era rimasto svenuto sulla spiaggia: la sirenetta avrebbe voluto restare con lui, ma, vedendo il Re del Mare così infuriato, capì che doveva tornare subito a casa: diede un bacio al principe
Sirenetta bacia il Principe e si rituffò. Sirenetta passò giorni e giorni a piangere
Sirenetta (piangendo) – Oh, povera me! Non potrò mai vivere il mio grande amore per il principe, condannata come sono a stare sempre in fondo al mare.
Mamma - Alla fine, disperata, decise di chiedere aiuto alla Strega del Mare..

Entra in scena la Strega del Mare

Sirenetta - Voglio andare sulla terra per sposare il principe. Strega del mare, ti prego, toglimi questa coda di pesce e dammi due gambe come tutte le ragazze della terra.
Strega del Mare - D’accordo, Sirenetta, ma in cambio dovrai darmi la tua voce. E ricorda: se il principe sposerà un’altra donna, il giorno del matrimonio il tuo cuore si spezzerà e tu ti trasformerai nella schiuma del mare.
Sirenetta - Sono pronta a tutto!
Strega del Mare (porgendo a Sirenetta un’ampollina) – Bevi questo filtro magico e la tua coda sparirà!

Sirenetta beve d’un fiato il contenuto dell’ampollina

Mamma
- Sirenetta bevve il filtro magico che la Strega del Mare le porse. All’istante si trasformò in una bellissima ragazza:

Sirenetta perde la coda la coda di pesce era scomparsa per lasciare il posto a due splendide gambe bianche, come nessuna ragazza sulla terra aveva mai avuto.

Il Principe rinviene e vede Sirenetta

Mamma - Quando la vide, il giovane principe se ne innamorò subito…
Principe (a Sirenetta) – Come sei bella!

Mamma - ….e le fece mille domande, alle quali Sirenetta non poté rispondere perché aveva regalato la voce alla strega.

Principe (a Sirenetta) - Tu sei bellissima, ma io voglio sposare una fanciulla che ho visto una volta sola e che mi ha salvato la vita quando stavo per annegare. Da allora, la cerco ogni giorno sperando di ritrovarla.
Mamma - Sirenetta avrebbe voluto dire al principe che era lei quella ragazza, ma ormai non aveva più la voce e non poté dire niente. Un giorno,

Sirenetta venne a sapere che il principe stava per sposarsi con la figlia del re di Fantalandia, che con l’inganno gli aveva fatto credere che era lei la ragazza che gli aveva salvato la vita. Ricordando quello che le aveva detto la Strega, Sirenetta si avviò verso il mare per morire. Giunta sulla
spiaggia, vide attorno a sé le cinque sorelle sirene che tenevano in mano un’ampolla.

Sirene
(in coro) - Tieni, sorellina!. Questa è la tua voce. Per riaverla, abbiamo dato in cambio alla Strega del Mare le nostre lunghe chiome bionde. Corri dal principe e raccontagli tutto!

Sirene escono. Entra il Principe e Sirenetta corre da lui.

Mamma - Quando il principe seppe tutta la storia, cacciò via la figlia del Re di Fantalandia che lo aveva ingannato e giurò eterno amore a Sirenetta. La sera stessa si sposarono e vissero insieme felici e contenti per tutta la vita.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti oad alcuni cookie cliccare sulla sezione più informazioni