logo1.pnglogo2.png

Mamma - C’era una volta un mercante che aveva tre figlie. La più piccola, che si chiamava
Credulella, era anche la più bella e le sorelle erano terribilmente invidiose di lei.

Entrano in scena Credulella da destra e le due Sorelle da sinistra

Un giorno, non sopportando più il fatto che tutti guardassero solo Credulella, le due sorelle la presero e la rinchiusero in un granaio.

Le due Sorelle afferrano Credulella e la chiudono in una stanza. Poi le due Sorelle escono.

La poverina se ne stava lì tutta triste e sconsolata, quando la Luna la sentì piangere.

Entra Luna

Aprì la finestrella del granaio con un raggio e le disse:
Luna : - Vieni con me!.
Mamma – La Luna fece salire Credulella a cavalcioni su di sé e la portò a casa sua.

Entrano le due Sorelle.

Il giorno dopo le due sorelle si accorsero che Credulella non c’era più e montarono su tutte le furie. Allora decisero di chiedere aiuto alla strega Imbrogliona.
Sorella 1 – Strega Imbrogliona!
Sorella 2 – Strega Imbrogliona, dove sei?

Entra in scena Strega Imbrogliona

Strega Imbrogliona – Che c’è? Chi mi chiama?
Sorella 1 – Siamo noi, strega, le sorelle di Credulella!
Sorella 2 – Dov’é nostra sorella?
Strega Imbrogliona (consultando una sfera di cristallo) - Credulella é a casa della Luna.
Sorella 1- A casa della Luna?
Sorella 2 – Dici davvero?
Strega Imbrogliona – Oh, sì. E non era mai stata così bene.
Sorella 1 – E come possiamo fare…
Sorella 2 - …per farla morire?.
Strega Imbrogliona - Ci penso io! Lasciate fare a me! Ma dovrete pagarmi bene.
Sorella 1 – Eccoti dieci scudi, ma attenta a te, strega!
Sorella 2 - Credulella deve morire!

Le due Sorelle escono

Mamma – La strega imbrogliona andò sotto le finestre della Luna, gridando… Strega Imbrogliona - Spille! Belle Spille!
Mamma - Credulella si affacciò e la strega Imbrogliona le disse
Strega Imbrogliona - Vuoi comprare una bella spilla? Te la do per poco.
Mamma - A Credulella quelle spille piacevano tanto, così fece entrare la strega.
Strega Imbrogliona - Provane una!
Mamma – E la Strega Imbrogliona infilò una spilla nei capelli di Credulella, che si trasformò
all’istante in una statua.

Strega Imbrogliona mette una spilla nei capelli di Credulella, che si irrigidisce in una posa da statua. Strega Imbrogliona esce ed entra Luna

Mamma - Quando la Luna tornò a casa, dopo il suo solito giro notturno nel cielo, trovò la ragazza diventata statua e si arrabbiò molto.
Luna -Ti avevo detto di non aprire a nessuno! Meriteresti che ti lasciassi così! Mamma - Ma poi si impietosì e le tolse la spilla dai capelli. Credulella riprese a vivere come prima..

Luna toglie la spilla dai capelli di Credulella, che riprende a muoversi

… e giurò alla Luna che non avrebbe più aperto a nessuno.

Credulella – Te lo giuro, Luna!

Luna esce

Mamma - Il giorno dopo la strega Imbrogliona vide nella sfera di cristallo una cosa che non si sarebbe mai aspettata … Strega Imbrogliona entra guardando fisso nella sfera di cristallo che porta in mano

Strega Imbrogliona – Non è possibile! Credulella é ancora viva.

Mamma – La strega tornò sotto le finestre della Luna con una scatola di pettini colorati.
Strega Imbrogliona (mostrando alcuni pettini) – Pettini! Pettini colorati! Fate belli i vostri capelli!
Mamma - Quando Credulella vide quei pettini, non seppe resistere e fece entrare la strega. Ma appena si mise un pettine fra i capelli, si ritrasformò in statua.

Strega Imbroglione mette un pettine nei capelli di Credulella, che si irrigidisce in una posa da statua. Strega Imbrogliona esce ed entra Luna

Mamma - La Luna tornò di lì a poco. Quando vide Credulella trasformata ancora una volta in statua si arrabbiò molto. Ma poi si impietosì e le tolse il pettine dalla testa.

Luna toglie il pettine dai capelli di Credulella, che riprende a muoversi

Credulella resuscitò e giurò che non avrebbe più fatto entrare nessuno.
Credulella – Te lo giuro, Luna!

Luna esce. Entra Strega Imbrogliona con una camicia in mano.

Mamma - Ma quando la strega Imbrogliona, qualche giorno dopo, tornò con una splendida camicia ricamata, Credulella non resistette al desiderio di indossarla e diventò per la terza volta statua.

Strega fa indossare una camicia a Credulella, che si irrigidisce in una posa da statua.
Strega Imbrogliona esce ridendo.

Mamma - La Luna stavolta non ne volle più sapere di salvare Credulella. Vendette la statua ad  uno straccivendolo, che la mise sul suo carretto.
Mentre lo straccivendolo passava davanti al palazzo Reale, il figlio del Re vide la statua di Credulella e ne rimase innamorato.

Entra Figlio del Re e si avvicina a Credulella.

Figlio del Re – Che statua meravigliosa! La voglio a casa mia per guardarla ogni giorno!
Mamma – Il figlio del Re comprò la statua a peso d’oro e se la portò a casa. Decide di toglierle di dosso quella camicia ormai tutta logora e macchiata, ma appena la sfilò via Credulella si mosse e tornò viva.

Figlio del Re toglie la camicia a Credulella che riprende a muoversi

Mamma - Credulella raccontò la sua storia al principe, che la portò subito dai suoi genitori e la presentò come sua sposa. Le nozze furono celebrate il giorno dopo e gli sposi vissero sempre felici e contenti.

Figlio del Re e Credulella si abbracciano.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti oad alcuni cookie cliccare sulla sezione più informazioni